fbpx

Rizzoli fra i 25 arbitri ai Mondiali 2014

La Fifa ha comunicato le terne selezionate per il Brasile. Con l’italiano
gli assistenti di linea Faverani e Stefani.

Ci sarà anche Nicola Rizzoli, e con lui gli assistenti di linea Renato Faverani e Andrea Stefani, a rappresentare l’Italia ai prossimi Mondiali in Brasile.

La commissione arbitrale della Fifa, riunitasi ieri a Zurigo, ha scelto le 25 terne che dirigeranno le gare della prossima Coppa del Mondo, oltre a 8 coppie di supporto, a rappresentanza di 43 diverse nazioni.

Le 25 terne sono state scelte in un gruppo di 52 selezionato nel settembre 2011 e parteciperanno da qui ai Mondiali a tre seminari: il primo a febbraio, il secondo fra marzo e aprile e il terzo a una decina di giorni dalla cerimonia d’apertura.

Nicola Rizzoli, classe 1971, originario di Mirandola (Modena), è un architetto iscritto alla sezione arbitrale di Bologna. È stato scelto fra i nove “fischietti” europei, assieme ad altri volti noti, come Cakir, Webb (arbitro dell’ultima finale mondiale, nel 2010, fra Spagna e Olanda, nel Soccer stadium a Johannesburg), Kuipers, Proenca, Brych, Mazic, Velasco, Eriksson e il norvegese Moen, che farà da supporto.

Rizzoli, premiato come migliore arbitro del campionato di Serie A nel 2011 e nel 2012, è diventato internazionale dal 2007, esordendo oltreconfine per dirigere Germania-Romania finita 3-1. Ha già partecipato alla fase finale degli Europei del 2012, in Polonia e Ucraina, fischiando per Francia-Inghilterra e Olanda-Portogallo, ma anche nel quarto di finale Francia-Spagna. La sua sfida più importante e prestigiosa resta la finale di Champions league dell’anno scorso vinta dal Bayern Monaco sul Borussia Dortmund.

Per il resto, la Fifa ha selezionato quattro arbitri per l’Asia, tre africani, tre del Nord e Centroamerica, cinque dal Sudamerica e uno dall’Oceania.

ASIA
Ravshan Irmatov, ass.Rasulov-Kocjkarov (Uzbekistan); Yuichi Nishimura, ass.Sagara-Nagi (Giappone); Nawaf Abdulla Ghayyath Shukralla, ass.Abdulla Tulefat-Saleh (Bahrain); Benjamin Jon Williams, ass.Cream-Anaz (Australia); coppie di supporto: Alireza Faghani, ass.Kamranifar (Iran)

AFRICA
Nourmandiez Desire Doue, ass.Yeo (Costa d’Avorio)-Birumushahu (Burundi); Bakary Papa Gassama (Gambia), ass.Menkouande (Camerun)-Kabanda (Ruanda); Djamel Haimoudi (Algeria), ass.Achik (Marocco)-Etchiaiu (Algeria); coppie di supporto: Neant Alioum (Camerun), ass.Camara (Senegal); Daniel Fraizer Bennett (Sudafrica), ass.Range (Kenya)

CONCACAF
Joel Antonio Aguilar Chicas, ass.Torres Mejia-Zumba Galan (El Salvador); Mark W. Geiger (Usa), ass.Hurd (Usa)-Fletcher (Canada); Marco Antonio Rodriguez Moreno, ass.Torrentera Rivera-Quintero Huitron (Messico); coppie di supporto: Roberto Moreno Salazar (Panama), ass.Borja (Usa); Walter Alexander Lopez Castellanos (Guatemala), ass.Leal Bermudez (Costa Rica).

SUDAMERICA
Enrique Roberto Osses Zencovich, ass.Astroza Cardenas-Roman Retamal (Cile); Nestor Fabian Pitana, ass.Maidana-Belatti (Argentina); Wilmard Alexander Roldan Perez, ass.Clavijo Prieto-Diaz Barrero (Colombia); Sandro Meira Ricci, ass.De Carvalho-Van Gasse (Brasile), Carlos Alfredo Vera Rodriguez, ass.Lescano Guerrero-Romero Ibarra (Ecuador); coppie di supporto: Victor Hugo Carrillo Casanova (Perù), ass.Aquino Maldonado (Paraguay)

OCEANIA
Peter O’Leary, ass.Hintz (Nuova Zelanda)-Kumar (Fiji); coppia di supporto: Norbert Hauata (Tahiti), ass. Rule (Nuova Zelanda)

EUROPA
Felix Brych, ass.Borsch-Lupp (Germania); Cuneyt Cakir, ass.Duran-Ongun (Turchia); Jonas Eriksson, ass.Klasenius-Waernmark (Svezia); Bjorn Kuipers, ass.Van Roekel-Zeinstra (Olanda); Milorad Mazic, ass.Ristic-Djurdjevic (Serbia); Pedro Proenca Oliveira Alves Garcia, ass.Cunga Miranda-Garcias Bolinhas Trigo (Portogallo); Nicola Rizzoli, ass.Faverani-Stefani (Italia); Carlos Velasco Carballo, ass.Alonso Fernandez-Yuste Jimenez (Spagna); Howard Melton Webb, ass.Mullarkey-Cann (Inghilterra); coppia di supporto: Svein Oddvar Moen, ass.Haglund (Norvegia).

20140115-221607.jpg

Torna su