Raduno Precampionato OTS, nel segno della modernità

Banner blu con Logo e nome della sezione di Pinerolo.

Un nuovo campionato è alle porte per gli arbitri della sezione di Pinerolo. Venerdì 12 Settembre Pracatinat si è animato diventando il luogo perfetto per l’esecuzione di tutte le prove e riunioni tecniche a cui si sono sottoposti i colleghi selezionabili, 17 ragazzi appartenenti alle categorie Juniores e Seconda a disposizione dell’Organo Tecnico Sezionale.

Un raduno in “crescendo”

Venerdì e sabato il Raduno ha visto anche la presenza di alcuni colleghi a disposizione dell’OTR e OTN. Sotto l’occhio attento dei componenti del nuovo Consiglio e guidati dall’esperienza atletica e tecnica del Componente CRA PVD Walter Giachero si è lavorato in modo proficuo in un ambiente sereno. Nella giornata di sabato graditi ospiti hanno “animato” il raduno, che per il secondo anno consecutivo vedeva insieme le sezioni di Nichelino, Biella e Pinerolo: Paolo Calcagno (Componente CAN D), Luca Pairetto e Gianluca Manganiello, arbitri effettivi alla CAN A e B che hanno portato la loro professionalità ed esperienza tenendo una lezione a tutti i colleghi.

Non solo gli Arbitri Selezionabili. Domenica, infatti, è stata la volta degli Osservatori e tutti i colleghi a disposizione dell’OTS, impegnati in un primo momento nella spiegazione a tutto tondo della circolare n°1 di questa stagione sportiva, con ospite Guido Falca (Vice Responsabile Area Nord del Settore Tecnico). Dopo il pranzo gli Osservatori e gli Arbitri Effettivi si sono cimentati nei quiz sul regolamento e nelle riunioni tecniche, con le consuete disposizioni da parte degli OT. Segno inequivocabile della grande attenzione che la Sezione pone nei confronti di una delle basi indiscutibili di un Arbitro moderno: la preparazione atletica, e la conoscenza del regolamento per saper affrontare l’inaspettato in una gara e decidere al meglio in una frazione di secondi. Infine con i saluti del nostro Presidente Puddu si sono conclusi i lavori di questo importante “Stage Formativo”. Un grosso in bocca al lupo per tutta la stagione e l’appuntamento va ai prossimi raduni.

Garelli Roberto