fbpx

Anno 2014, l’IFFHS incorona Rizzoli

La International Federation of Football History & Statistics (Istituto Internazionale di Storia e Statistica del Calcio), più nota con la sigla IFFHS, organismo riconosciuto dalla FIFA che si occupa di statistiche e record individuali e di squadre riguardanti la storia del calcio, per quanto riguarda i direttori di gara ha consacrato Nicola Rizzoli miglior arbitro dell’anno del 2014.

“L’ho scoperto ieri sera nello spogliatoio dello ‘Juventus Stadium’ – racconta Rizzoli – leggendo sul telefono il messaggio di un collega brasiliano che mi faceva i complimenti. E’ un riconoscimento che mi riempie d’orgoglio, anche perché ho come predecessori due grandi arbitri come Collina e Rosetti. Condivido questa gioia con tutto il nostro movimento”.

Il premio istituito per la prima volta nel 1987, ha già avuto fischietti italiani al vertice con Pierluigi Collina vincitore dal 1998 al 2003, per 6 anni consecutivi e Roberto Rosetti nel 2008. Quest’anno dopo Rizzoli nella top ten figurano Howard Webb (Inghilterra), Felix Brych (Germania), Bjorn Kuipers (Paesi Bassi), Ravshan Irmatov (Uzbekistan), Pedro Proença (Portogallo), Carlos Velasco Carballo (Spagna), Cüneyt Çakır (Turchia) e Marco Rodríguez (Messico) pari merito e Néstor Pitana (Argentina).

Torna su