Presidente Repubblica Mattarella: “Sarò arbitro imparziale. Giocatori aiutino”.

Il Presidente dell’Associazione Italiana Arbitri, Marcello Nicchi, a nome dei 35 mila associati, esprime al Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, vive felicitazioni per la sua investitura e sinceri auspici di buon lavoro.

Nicchi condivide quanto egli ha dichiarato oggi traducendo il ruolo di Capo dello Stato con quello di “arbitro, di garante della Costituzione” a cui “compete la puntuale applicazione delle regole” ed evidenziando come “l’arbitro deve essere – e sarà – imparziale” ma “i giocatori lo aiutino con la loro correttezza“.

Grande onore e soddisfazione – dice Nicchi – nell’avere ascoltato le parole del Presidente Mattarella, il quale ha voluto rifarsi, con saggezza, ai principi che appartengono ‎alla cultura sportiva degli arbitri“‎.‎