fbpx

Parte il primo Torneo Sezionale di Calcio a 5!

L’articolo di seguito viene lasciato invariato per dovere di cronaca. Tuttavia, il Consiglio Direttivo esprime biasimo per il tono utilizzato in alcuni tratti, lontano dall’Etica Associativa. Il CDS promuove le attività ludiche sezionali nell’ambito delle regole di convivialità e amicizia, rifiutando presunte rivalità interne o metodi tipici di altri ambienti calcistici. Gli articoli sulle giornate del Torneo sono stati lasciati invariati e gli stralci differenti dal pensiero della Sezione mantenuti integralmente ma preceduti da una nota. 

Matteo Maero

Responsabile Comunicazione AIA Pinerolo

 

Giovedì 12 febbraio inizia il primo Torneo interno di calcio a 5 della nostra Sezione, per unire e creare gruppo e per mettere un po’ di pepe e rivalità in Sezione.

L’incarico organizzativo è stato affidato al collega Sechi, coadiuvato da Marongiu e Bianca. A loro vaun sincero ringraziamento, avendo progettato il tutto tenendo conto delle regole dettate dal Presidente Puddu.

“Comprami, io sono in vendita, e non mi credere irraggiungibile…”. Così cantava Viola Valentino alla fine degli anni Settanta con un sottile richiamo al mestiere più antico del mondo, così sussurrano i quattro Responsabili delle rose iscritte al primo Torneo Sezione A.I.A. Pinerolo. Logica vorrebbe che al singolo giocatore convenga essere pagato poco, per avere meno pressioni ed accasarsi in una squadra più competitiva. Ma il calcettaro nostrano, lungi dall’archetipo dell’homo oeconomicus e alla teoria economica neo-classica, resta un inguaribile narcisista. Avido di coccole, considerazione e fiducia, vuole che intorno al suo nome si scateni una folle asta al rialzo dai partecipanti molteplici, salvo poi lamentarsi per il mancato approdo nella squadra preferita.

Dunque dopo settimane di doppi e tripli giochi, riunioni carbonare e telefonate-fiume, è finalmente arrivato il giorno dell’inizio torneo. Tra rilanci compulsivi e silenzi assordanti, i quattro referenti, qualcuno con staff decisamente più articolati e complessi, hanno messo a frutto il loro budget limitato di soldi virtuali per completare al meglio la loro rosa di giocatori.

Un quadro d’insieme dalle tinte gattopardesche, se si pensa che i quattro, vuoi per legami affettivi vuoi per dare inizio al progetto tecnico, hanno comunque fatto il possibile per accaparrarsi parti integranti della loro rosa i migliori giocatori.
Tuttavia le sorprese non si sono fatte attendere. Perché una cosa è teorizzare che i mercati sono pazzi per natura in quanto governati dagli spiriti “animali”, ben altra cosa è ritrovarsi contendersi Beltramo o Tuccillo.

Così con l’intraprendenza cinica dell’imprenditore smaliziato e l’intuizione si sono formate le squadre. C’è chi ha parlato di un delitto d’onore, chi ha scomodato il caso Garelli-Riello, addirittura chi ha invocato l’intervento esterno di organi giudiziari super partes. Poco importa, il torneo ha inizio.

Per una rapida radiografia delle squadre e delle rispettive strategie, partiamo ovviamente dalle Giovani Promesse, squadra giovane con innesto di giocatori di esperienza formata da Beltramo, Infante, Nesta, Porcelli, Vigorita, La Monaca, Rizzo, Larobina, con Responsabile Claudio Beltramino.
Poi le Forze Armate, squadra tosta e spigolosa, composta da Gallè, Gianni, Randazzo, Salvo Rossi, Tuccillo, Azzarello, Giaveno O. ,Reynaud e il responsabile giocatore Sechi. Poi i The Mozzons, composti da eterne promesse e da future promesse come Baudino, Maccarone, Santiano, Ricucci, Della Sala, Giaveno M. e responsabile giocatore Carlo Cucchi. Ultima la squadra Direttivo, con tanta esperienza e anni anagrafici, composta da Garelli, Dalfino, Falca, Rosano, Oneglio, Moriena e il responsabile giocatore Caffaratto.

Tutte le partite saranno disputate al centro sportivo il Portico di Sam al giovedì con due partite per sera una alle 20,30 e l’altra alle 21,30 due tempi da 25 minuti con 5 di riposo. Ci saranno gare di andata e ritorno. Tutte le partite saranno arbitrate dalle nostre ragazze della Sezione.

Buon Torneo a tutti e…. Vinca il migliore!!!!

Garelli Roberto

 

Torna su