Formazione ruoli CAN 2018/2019, ecco le gioie pinerolesi

Si chiude per l’AIA la stagione 2017/2018 con l’ormai tradizionale pubblicazione della Formazione dei ruoli arbitrali nazionali per la Stagione Sportiva 2018/2019. Per noi pinerolesi è ancora viva la gioia dello scorso anno per la promozione di Gianluca Manganiello in Serie A, ma è già tempo di guardare avanti e gioire con i promossi ed i confermati di quest’anno!

CAN A/B/PRO, nulla di nuovo sotto il sole

Nessuna novità per questi tre organici, che vedono le conferme più che attese di Gianluca Manganiello in Serie A, Matteo Gariglio e Mario Berger in Serie C. Per il secondo è arrivata anche la soddisfazione del raduno playoff, che fa ben sperare per il futuro prossimo.

CAN D, arrivano i nostri!

Bisogna scendere fino al quarto livello arbitrale per trovare le prime promozioni. Tra gli assistenti arriva in CAN D Matteo Pinna, che effettua così il passaggio ufficiale da AE a AA (ricordiamo che al CRA gli assistenti vengono definiti AE facenti funzioni di AA). Matteo è diventato arbitro nella stagione 2008/2009, a soli 15 anni di età. Arriva al CRA nel 2012, dopo la classica gavetta sezionale. Dopo aver raggiunto al promozione, nella stagione 2015/2016 decide di posare il fischietto e prendere la bandierina, togliendosi fin da subito numerose soddisfazioni. Ora sta a lui continuare al meglio un percorso già di per sé notevole.

Tra gli osservatori la spunta grazie ad un incredibile rush di fine stagione Mauro Vignolo. Arbitro da ormai 34 primavere, è stato insignito nel 2014 del titolo di Arbitro Benemerito e serve tutt’ora come componente del Consiglio Direttivo Sezionale. Da sempre comunicatore persuasivo ed esperto della materia arbitrale, raggiunge Roberto Garelli, promosso in CAN D al termine della penultima stagione.

Tra le dismissioni, segnaliamo il ritorno all’OTS di Pierluigi Cucchi.

CAI, via uno dentro uno!

La mancanza di un arbitro pinerolese tra i proponibili è ben riparata dall’arrivo in organico dell’OA Michele Dalfino. In sezione dal 2004, è OA dal 2012. Terminata la gavetta sezionale ha servito il CRA per tre stagioni, arrivando repentinamente ad una meritata promozione. Michele “sostituisce” in organico Mauro, nella speranza che lo possa raggiungere ben presto.

CAN 5

In CAN 5 dismissione a domanda per Sergio Scali, che tornerà a servire da OA la sezione.