fbpx

Raduni CRA, un punto della situazione pinerolese

CRA, un punto della situazione "pinerolese"

Prima gli arbitri, poi gli assistenti. Tra sabato e lunedì sono stati circa 150 i convocati dal CRA Piemonte V.A., nell’ambito di tre raduni consuntivi dell’attività tecnica svolta fino ad oggi. Prima gli arbitri di promozione, poi quelli di prima categoria, che precedono di due giorni gli assistenti arbitrali di eccellenza.

Prima gli arbitri…

Alle ore 9 di sabato arrivano presso il Palaghiaccio gli arbitri di Promozione. A comandare il gruppo del primo Raduno CRA come al solito il Presidente Luigi Stella, affiancato dal vice Guido Falca e dai componenti Alesso, Borzomì, Crivellari, Malacart, Mazza e Priori. A questo punto della stagione è prioritario fare un punto della situazione complessivo, tra questioni burocratiche e soprattutto tecniche. Utili in questo senso la visione di alcuni specifici episodi che vedono protagonisti gli AE coinvolti nel raduno.

Alle ore 12:30 arriva il “rompete le righe” per i fischietti di Promozione. Circa due ore dopo seguono loro i giovani arbitri di Prima Categoria, pronti anche loro a ripensare alle partite dirette da settembre ad oggi. In questo caso, Gigi Stella, che apre l’incontro con il punto della situazione, si avvale della mano dei referenti di categoria Pier Giorgio Alesso e Fabrizio Malacart. I due hanno eseguito alla perfezione il loro ruolo “referenti attivi”, nell’ottica di un aiuto costante nella crescita dei singoli ragazzi. Insieme con i due ex “Mentor”, i ragazzi hanno potuto analizzare con attenzione episodi vissuti in prima persona, commentandoli approfonditamente.

… poi gli assistenti

Chiude la due giorni pinerolese l’incontro formativo dedicato agli assistenti di Eccellenza, tenutosi presso lo Stadio Barbieri. Insieme con i referenti Fabio Comito e Giuseppe Borzomì, presente Paolo Calcagnoex AA CAN A e  Internazionale di Grande rilievo. Il Raduno formativo CRA per gli assisitenti ha avuto una forte componente atletica, con esercizi come cambi di corsa sulla fascia da laterale a frontale, segnalazioni e poi trucchi per tenere un allineamento saggio anche a seconda delle esigenze tattiche del gioco.

Torna su